Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Torna su

Torna su

 
 

Taurianova, stabilizzazione per 19 lavoratori ex Lsu-Lpu Il plauso di Stefano Princi, segretario provinciale della Uiltemp, al sindaco Fabio Scionti

Taurianova, stabilizzazione per 19 lavoratori ex Lsu-Lpu Il plauso di Stefano Princi, segretario provinciale della Uiltemp, al sindaco Fabio Scionti
Testo-
Testo+
Commenta
Stampa

Taurianova – Dopo oltre ventidue anni di precariato nella pubblica Amministrazione, con delibera di giunta comunale n° 99 del 06/06/2019, saranno stabilizzati altri 19 lavoratori ex Lsu-Lpu del Comune di Taurianova. “Questo straordinario risultato è il frutto di un lungo dialogo tra l’amministrazione comunale e la nostra organizzazione sindacale”. Ad esprimere la sua soddisfazione in una nota è il Segretario Provinciale della Uiltemp, Stefano Princi.

“Non nascondiamo – prosegue il Segretario UilTemp – che sono stati mesi ed anni di battaglie durante i quali il nostro sindacato non ha mai lasciato solo alcun lavoratore, assumendosi la responsabilità di criticare, evidenziare e segnalare gli errori da parte di chi, aveva la responsabilità di tutelare e rendere effettivi i diritti di questi lavoratori”.

“Ad oggi un plauso va al lavoro svolto dall’amministrazione Scionti – afferma Princi – che in tempi precedenti, come ben sappiamo, la delibera di G.C. n° 12 del 17/01/2019 non prevedeva alcuna stabilizzazione, ma che oggi anche grazie ai nostri moniti e ai nostri richiami a difesa dei diritti dei lavoratori, si appresta a chiudere, per la stragrande maggioranza degli ex Lsu/Lpu, una pagina importante della storia del precariato in questo Comune. Oggi grazie agli sforzi comuni è prevalso il buon senso e una governance che si dimostra a difesa dei lavoratori, ma ancor di più questo risultato dimostra quanto il rapporto tra le istituzioni e le parti sindacali sia fondamentale nella costruzione di una società più giusta e che riconosca il diritto a decine e decine di famiglie di avere una prospettiva di vita più dignitosa”.

“Un primo passo verso la “normalità” è giunto, diversi sono i segnali che provengono dal nostro territorio – afferma Princi – nell’auspicio che il percorso virtuoso avvenuto a Taurianova e in altri enti della nostra provincia si realizzi anche altrove come nel caso specifico di Siderno, guidato oggi dalla Commissione Straordinaria e che ci vedrà impegnati il 18 giugno alle ore 15:30 in un incontro pubblico presso lo stesso Comune con lo scopo di sensibilizzare la Terna Commissariale a prevedere per l’annualità 2019 non solo nuove assunzioni dall’esterno ma anche la stabilizzazione dei lavoratori ex Lsu Lpu”.

“Pertanto – conclude Princi – nello spirito di tutela e di rappresentanza a difesa dei piu’ deboli, in continuità nel percorso di lotta a difesa dei diritti dei lavoratori, invitiamo tutti i precari i giovani e la cittadinanza tutta a partecipare alla manifestazione Nazionale indetta dalle Segreterie Nazionali Uil Cgil e Cisl che si terrà, dopo circa 50 anni, a Reggio Calabria il 22 Giugno alle ore 9,00. Un invito alla lotta e alla costruzione di un alternativa per un Mezzogiorno libero, democratico, autentico che pone al centro la questione sociale dei cittadini”, così conclude la sua nota ed il suo invito il segretario provinciale della Uiltemp Reggio Calabria Stefano Princi.

Discussione (1 commenti)

  1. Giuseppe

    Ma se la stabilizzazione di questi lavoratori è stata possibile senza nessuna influenza esterna: Governo, Regione, Provincia, e bastava una semplice contrattazione tra Comune e Sindacato, come mai son dovuti passare 22 anni?

Partecipa alla discussione