Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Torna su

Torna su

 
 

Taurianova e i “lordazzi” di Ferragosto Ancora una volta c'è chi dell'educazione e il rispetto per l'ambiente ne fa solo una "ragione di culo"

Taurianova e i “lordazzi” di Ferragosto Ancora una volta c'è chi dell'educazione e il rispetto per l'ambiente ne fa solo una "ragione di culo"
Testo-
Testo+
Commenta
Stampa

Ci risiamo, bentrovati! Dopo i bagordi ferragostani tra una bibita, una costoletta di maiale e una fetta di ‘zzipangulu (cocomero), il tutto arricchito da qualche ballo trash per poi (re)indossare la borsa “Louis Vuitton”. Stamani chi come sempre dovrà raccogliere vizi e maleducazione, così in città, così nelle frazioni e oggi davanti all’isola ecologica comunale, sono i lavoratori dell’Avr addetti alla raccolta rifiuti.
La “sindrome del lordazzo” sta diventando una condizione patologica seria. Ora, attendere un giorno o qualche ora prima che apra l’isola per gettare i rifiuti dov’è giusto che sia, e non come degli emeriti lordazzi, vigliacchi, balordi e gentaglia senza onore né gloria, non credo che faccia bene alla città né alla sua immagine.
Stamani di primo mattino quando mi arriva un messaggio con delle foto, e vi posso assicurare che era prestissimo e c’era questo scempio, dire che sono sobbalzato dal letto, è poco. Perché una condizione simile, di tale arroganza violenza e deturpante, senza alcun rispetto dei luoghi e non solo, anche dei lavoratori che con immensi sacrifici, a volte pagati dalla ditta in netto ritardo, si prodigano con i mezzi a loro disposizione a tenere pulito un territorio, facendo delle bonifiche straordinarie, non comprendo quale sia la patologia di buttare l’immondizia davanti al cancello, come se quei lavoratori fossero degli schiavi che stanno ai comandi dei lordazzi urbani ed extraurbani.
Ovviamente come al solito quando questo pezzo sarà pubblicato in qualche social ci saranno sempre i soliti “premi Nobel” a dire la loro sul fatto che da casa loro non sono passati, magari scrivere strategie di guerra, e magari, dico magari qualcuno avrà pure visto chi ha perpetrato questo scempio, ma nessuno l’ha segnalato. Poi ci sono gli scienziati dello “snowboard” che segnalano delle inadempienze contrattuali, dei massimi sistemi non applicati come delle rivoluzioni planetarie che spingono i pianeti verso altri movimenti, dove il sole non è più quella stella fissa, ma ha avuto uno spostamento inclinante di qualche grado. Poi c’è la politica che sto notando che tranne qualche parvenza da corridoio ospedaliero, è entrata in gioco solo quando c’era la carenza degli stipendi non percepiti dell’Avr, e poi si eclissa come i “sorrisi” e la “simpatia” del sindaco di Taurianova.
Fate qualcosa, ma fatela, che ne so, siccome è una storia che si ripete all’infinito e sempre si ripeterà, perché non mettere una videocamera ben nascosta davanti al cancello, così credo che oltre allo sputtanamento di tali lordazzi si rimpingueranno anche le casse comunali per i soldi delle multe che dovranno essere salatissime e senza una benché minima tolleranza.
Impossible is nothing e…fate voi!

Discussione (1 commenti)

  1. Michele avenoso

    Dopo aver effettuato il servizio ti sei preoccupato di avvisare il comune Michele avendo origine di Taurianova località strippuni

Partecipa alla discussione