Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Torna su

Torna su

 
 

Varia Palmi, vince Maria Pia Caminiti Sarà la nuova Animella della tradizione religiosa del 2019

Varia Palmi, vince Maria Pia Caminiti Sarà la nuova Animella della tradizione religiosa del 2019
Testo-
Testo+
Commenta
Stampa

Di Rosa Fameli Foti

Ben 14 candidate in lizza per l’elezione dell’Animella della Varia 2019. Ragazzine motivate da uno spirito forte, tramandato dalle famiglie, ispirate da questa festa pagana ma con radici cattoliche. La figura dell’Animella non è altro che l’Assunzione di Maria al cielo, un dogma di fede della Chiesa cattolica, secondo il quale Maria, madre di Gesù, al termine della sua vita, andò in paradiso in anima e corpo. Per questo motivo la fanciulla viene posta a 16 metri di altezza, nel punto più alto della macchina. La Varia, o carro votivo rientra nella Rete delle grandi macchine a spalla italiane, dal 2013 inserita nel Patrimonio orale e immateriale dell’umanità dell’UNESCO. La Varia è un enorme carro sacro che rappresenta l’universo e l’assunzione in cielo della Vergine Maria. Il carro trasportato a spalla da 200 mbuttaturi (portatori), trovano posto figuranti umani che rappresentano la Madonna, il Padreterno, gli Apostoli e gli angeli, il sole la luna e le stelle. Appena unici anni l’età media necessaria per accedere alle selezioni dell’Animella; non meno di nove e non più di dodici anni. Nella giornata di sabato 17 agosto 2019, in piazza Municipio a Palmi, si sono svolte le votazioni, iniziate alle ore 18.00, ed hanno decretato ben tre bimbe prescelte: Agnese Godino, Elisabetta Miraglia, e Maria Pia Caminiti. I requisiti per le aspiranti sono stati redatti all’interno di in un regolamento; i punti salienti: essere di religione cattolica, avere i capelli lunghi naturali, oltre che, per tradizione popolare (questo non compare nel regolamento), essere povera. La tradizione dice che la bambina dovrebbe trovarsi in condizioni economiche avverse e quindi la predestinata veniva scelta, sia per le caratteristiche fisiche e sia per darle un sostegno economico. La gioielleria Surace di Palmi, proprio per non infrangere questa usanza, ha già messo a disposizione la parure che verrà donata alla futura Animella della Varia 2019. Nella sera di domenica 18 agosto 2019 durante la seconda elezione popolare, ha visto sul podio Maria Pia Caminiti, proclamandone Animella 2019, presso la villa Comunale. Il tutto dalla voce del Sindaco Giuseppe Ranuccio, accompagnato da tutto il suo team. La prossima tappa l’elezione del PadreEterno, prevista per il 21 agosto 201, in piazza Municipio. Esso avrà il grave compito di sostenere questa giovinetta, dandole sostegno e coraggio.

Discussione (1 commenti)

  1. Giulia Bellini

    Pur nel rispetto della tradizione io rivedrei l’altezza del carro una bimba a quell’altezza non puo’ che vivere un’esperienza scioccante comunque mi piacerebbe essere lì a godermi lo splendido spettacolo Palmi il paese dei miei genitori è sempre nel mio cuore

Partecipa alla discussione